Trasferimento Tecnologico e Industrializzazione

Trasferimento Tecnologico e Industrializzazione

Bandi Attivi

Hai bisogno del nostro aiuto?

Mettiti adesso in contatto con noi, ti risponderemo nel minor tempo possibile.

Pubblicato l’Avviso Pubblico per il sostegno alle MPMI campane nella realizzazione di progetti di

  1. Ricerca industriale e sviluppo sperimentale volti alla realizzazione di prototipi, test e convalida di prodotti, processi o servizi nuovi o migliorati;
  2. Industrializzazione finalizzati alla valorizzazione economica di risultati di analisi e di lavori sperimentali svolti da università e centri di ricerca.

Prevede una dotazione finanziaria di 20 milioni di euro. 

Soggetti ammisibili

Possono presentare domanda per accedere alle agevolazioni le MicroPiccole e Medie Imprese, sia sottoforma di singola impresa che di imprese aggregate, in forma stabile o temporanea, che abbiano sede legale o unità produttiva locale destinataria dell’intervento nel territorio regionale.

In caso contrario, è necessario possedere tale ultimo requisito al momento del primo pagamento dell’aiuto concesso.

Le agevolazioni

I progetti devono prevedere spese e costi ammissibili non inferiori a 400 mila euro e non superiori a 2 milioni e una durata non superiore a 12 mesi a partire dalla data di notifica del provvedimento di concessione.

Per ciascun beneficiario, l’intensità di aiuto non può superare

  • Per la ricerca industriale, il 60% dei costi ammissibili per le medie imprese e il 70% dei costi ammissibili per le piccole imprese
  • Per lo sviluppo sperimentale, il 35% dei costi ammissibili per le medie imprese e il 45% dei costi ammissibili per le piccole imprese
  • Per le attività di industrializzazione è pari al 50% per le medie imprese e al 60% per le micro e piccole imprese.

Spese ammissibili

Nell’ambito delle attività di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, sono considerate ammissibili al finanziamento le spese:

  • per il personale
  • per strumentazione e attrezzature
  • per la ricerca
  • generali (nei limiti del 15% del totale delle spese per il personale)
  • per materie prime, componenti, semilavorati e materiali di consumo direttamente imputabili all’attività di ricerca

Nell’ambito delle attività di industrializzazione, sono considerate ammissibili al finanziamento le spese riferite all’acquisto e alla realizzazione di immobilizzazioni materiali e immateriali, in particolare, le spese riguardanti:

  • macchinari, impianti e attrezzature varie nuove di fabbrica
  • programmi informatici e servizi per le tecnologie dell’informazione
  • immobilizzazioni immateriali
  • consulenze connesse al programma e funzionali alla risoluzione di problematiche di tipo gestionale, tecnologico, organizzativo, commerciale e produttivo

Presentazione della domanda

Le domande di agevolazione potranno essere presentate a mezzo PEC all’indirizzo sostegnompmicampane@pec.regione.campania.it a partire dalle ore 12:00 del 30° giorno dalla pubblicazione dell’avviso sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania.

Saranno considerate presentate contemporaneamente tutte le domande di agevolazione pervenute nei primi 15 minuti del primo giorno di presentazione e, parimenti, ad intervalli successivi di 15 minuti.