Bando Disegni+ 2022

Pubblicato dal MISE il Decreto che definisce le modalità di attuazione del Bando Disegni + 2022, una misura finalizzata a supportare le PMI nella realizzazione di progetti di valorizzazione economica di Disegni e Modelli attraverso la concessione di agevolazioni nella forma di contributo in conto capitale.

Le risorse disponibili per l’attuazione del Bando ammontano complessivamente a 14 milioni di euro.

 

Soggetti Ammissibili 

Possono beneficiare delle agevolazioni previste dal Bando le Micro, Piccole e Medie Imprese con sede legale e operativa in Italia che, alla data di presentazione della domanda, siano titolari del disegno/modello oggetto del progetto di valorizzazione.

In particolare, il disegno/modello presentato deve:

  • risultare registrato presso l’Ufficio Italiano Brevetti e Marchi (UIBM) o l’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUIPO) o presso l’Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale (OMPI) a decorrere dal 1° gennaio 2020 e comunque non successivamente la data di presentazione della domanda di partecipazione;
  • essere in corso di validità.

 

In ogni caso, la presente misura non si applica alle attività di:

  • produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura;
  • produzione primaria di prodotti agricoli.

 

L’Agevolazione

L’agevolazione è concessa nella forma di contributo in conto capitale, secondo il regime de minimis, fino all’80% delle spese ammissibili entro l’importo massimo di 60.000 euro e nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia di servizio.

 

Spese Ammissibili

Sono riconosciute come ammissibili al contributo le spese volte all’acquisizione di servizi specialistici per la valorizzazione economica di un progetto di disegno/modello sostenute successivamente alla data di registrazione del disegno/modello e, in ogni caso, non antecedenti alla data di pubblicazione nella G.U. del Bando.

In particolare, sono ammissibili le spese sostenute per l’acquisizione dei seguenti servizi nel rispetto degli importi massimi previsti per ciascuna tipologia; in ogni caso l’agevolazione complessiva non può superare l’importo di € 60.000.

TIPOLOGIA DI SERVIZIO IMPORTO MASSIMO AGEVOLAZIONE
a.     Ricerca sull’utilizzo di materiali innovativi; € 5.000
b.     Realizzazione di prototipi; € 13.000
c.      Realizzazione di stampi; € 35.000
d.     Consulenza tecnica per la catena produttiva finalizzata alla messa in produzione del prodotto/disegno; € 8.000
e.     Consulenza tecnica per certificazioni di prodotto o di sostenibilità ambientale; € 5.000
f.      Consulenza specializzata nell’approccio al mercato e per la valutazione tecnico-economica del disegno/modello; € 8.000

 

 

g.     Consulenza legale per la tutela da azioni di contraffazione e/o per accordi di licenza. € 2.500

Il disegno/modello può essere oggetto di una sola domanda di partecipazione e non deve essere già stato agevolato dai precedenti bandi Disegni.

 

Modalità di presentazione delle domande

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa a sportello.

Le domande di agevolazione devono essere esclusivamente compilate tramite procedura informatica a partire dalle ore 9:30 dell’11 ottobre 2022 fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

 

 

Per info: Knowledge for Business – servizio incentivi: incentivi@kforbusiness.it www.kforbusiness.it

 

 



Lascia un commento