Credito d’imposta ZES Unica 2024

È entrato in vigore, a partire dal 1° gennaio 2024, il nuovo Credito d’imposta ZES Unica.

La nuova disciplina, introdotta dal DL Sud, subentra a quella vigente fino al 31 dicembre 2023 del Credito d’imposta per il Mezzogiorno (Bonus Sud).

In particolare, per l’anno 2024 è riconosciuto un Credito d’imposta alle imprese per piani di investimento in beni strumentali nuovi e realizzati in strutture produttive localizzate nei territori delle regioni ricomprese nella nuova Zona Economica Speciale Unica (Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna e Molise).

Tra le principali novità dalla misura, si segnala l’introduzione di una soglia minima di ammissibilità dei progetti d’investimento: sono, infatti, agevolabili i progetti di investimento di importo non inferiore ai 200.000 euro.

L’agevolazione è concessa nel rispetto dei limiti di importo e alle condizioni previste dalla Carta degli aiuti di Stato a finalità regionale.

È attesa, a breve, la pubblicazione del decreto attuativo che definisce criteri e modalità di applicazione e funzionamento della misura.

 

Per conoscere i soggetti che possono beneficiare della nuova misura, le tipologie di beni agevolabili e le percentuali di contributo riconosciute CONSULTA LA SCHEDA DI DETTAGLIO



Lascia un commento

WordPress Lightbox