EU-CHINA / Business and Technology Cooperation Fair

2-5 novembre 2016, Chengdu  / 7-8 novembre 2016, Qingdao

Dal 2 al 8 novembre 2016, si terrà l’undicesima edizione della fiera che costituisce una delle più consolidate piattaforme di cooperazione tra Unione Europea e Cina e che toccherà due città centrali nelle politiche di sviluppo per la Cina: Chengdu nella Provincia del Sichuan e Qingdao, il maggiore porto nella Provincia dello Shandong.

La fiera ha coinvolto negli anni 4.400 imprese cinesi e 2.400 aziende europee, registrando ben 22.291 incontri bilaterali a seguito dei quali oltre 1/3 dei partecipanti ha raggiunto un accordo di partenariato.
Alla X edizione della Fiera – che si è tenuta tra ottobre e novembre 2015 – hanno partecipato circa 1500 rappresentanti di PMI, cluster, associazioni imprenditoriali, esperti di cooperazione UE-Cina, università, istituti di ricerca e sviluppo, organismi governativi della Cina occidentale, membri di EEN (Enterprise Europe Network), membri istituzionali degli Stati UE e di altri Paesi, che sono alla ricerca di una possibile collaborazione e partnership con i loro omologhi.

EUchina2

Visti i positivi risultati raggiunti nella precedente edizione, il Consorzio Bridgeconomies sta promuovendo la partecipazione di imprese e centri di ricerca alla “EU – CHINA / Business and Technology Cooperation Fair”.
Le aziende, enti e centri di ricerca che aderiranno potranno beneficiare di una serie di servizi in loco a titolo gratuito che includono la partecipazione ai forum, ai seminari, alle presentazioni, alle sessioni B2B personalizzate, visite aziendali, servizio di interpretariato, allestimento ed area espositiva, supporto logistico.

In preparazione della missione, il Consorzio Bridgeconomies ha lanciato un progetto di orientamento al mercato cinese – a cura di esperti del settore – per coadiuvare le aziende ad individuare obiettivi e strumenti operativi di supporto, potenziali interlocutori, oltre che per supportarle nella partecipazione alla fiera in Cina e nella gestione del follow up.
Sarà inoltre offerta l’assistenza in loco in entrambe le tappe di Chengdu e Qingdao, oltre ad un’attività di supporto post fiera mediante la gestione di follow up operativi finalizzati a verificare possibilità di cooperazione nel Sichuan e a Qingdao.

Per partecipare occorre inviare la manifestazione di interesse entro il 30 settembre, prossimo. Sulla base delle adesioni arrivate, Bridgeconomies procederà alla definizione dei focus settoriali di approfondimento, ad una pre-verifica di potenziali interlocutori in Cina. Ad ottobre si prevede l’organizzazione delle attività formative sul mercato cinese.

MANIFESTAZIONE D’INTERESSE

http://een.bridgeconomies.eu/eu-china-business-and-technology-cooperation-fair/

 

About kfb

This information box about the author only appears if the author has biographical information. Otherwise there is not author box shown. Follow YOOtheme on Twitter or read the blog.