FRI – Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e agli investimenti in ricerca e sviluppo

FRI – Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e agli investimenti in ricerca e sviluppo

Cos'è

Misura per il sostegno di progetti di Ricerca Industriale e Sviluppo Sperimentale di rilevanza strategica per il sistema produttivo delle imprese del Mezzogiorno nell’ambito delle aree tematiche della Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente.

A chi è rivolto

 – Imprese con almeno 2 bilanci approvati che svolgono attività

  • di produzione di beni e servizi;
  • di trasporto;
  • agro-industriale, con prevalenza dell’attività industriale;
  • ausiliarie in favore delle precedenti.

– Centri di Ricerca

Imprese agricole (solo nel caso di progetti congiunti, in qualità di co-proponenti)

Cosa Finanzia

Progetti dalla durata massima di 36 mesi finalizzati, alternativamente:

  • alla realizzazione di nuovi prodotti / processi / servizi
  • al notevole miglioramento di prodotti / processi / servizi esistenti

tramite lo sviluppo delle Tecnologie KET’s, nell’ambito delle aree tematiche e delle traiettorie di sviluppo definite dalla Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente.

I progetti devono prevedere spese e costi ammissibili per un importo compreso tra i 3 e i 20 milioni di euro.

Le agevolazioni

  • 50% finanziamento a tasso zero 
  • contributo a fondo perduto pari al
    • 30% per le piccole imprese
    • 25% per le medie imprese
    • 20% per le grandi imprese

E’ prevista una maggiorazione del contributo pari al 10% nel caso di

  • progetti in forma congiunta;
  • ampia diffusione dei risultati di progetto;
  • impegno a rendere disponibili i risultati della R&S che siano protetti da P.I. attraverso la concessione di licenze d’uso;

Spese Ammissibili

  • Personale dipendente
  • Strumenti e attrezzature nuovi di fabbrica
  • Servizi di consulenza, ricerca contrattuale e altri utilizzati per le attività di R&S
  • Spese generali e materiali

Presentazione della domanda

Con successivo provvedimento saranno resi noti i termini e le modalità di presentazione delle domande.

Per ulteriori approfondimenti sui criteri di valutazione, prevalutazioni, consulenze e studi di fattibilità contattaci a incentivi@kforbusiness.it


Lascia un commento

WordPress Lightbox